Elezione nuovo gruppo Dirigente – comunicato stampa

ASD JUNIOR RUGBY BRESCIA rende noto che l’Assemblea dei soci, in data 1 Luglio, ha provveduto a rinnovare il direttivo in vista della prossima stagione sportiva.

Subentrano al Presidente Federica Montanarini, al Vicepresidente Francesco Braga e al consigliere Silvio Bettini tre figure tecniche, già operative in questi anni all’interno del Club cittadino.

Sono stati eletti Ernesto Bruni Zani (già Direttore Tecnico e allenatore del settore Minirugby) in qualità di Presidente e i consiglieri Luca Sainaghi (già Responsabile Sviluppo Club) e Massimo Pasotti (già Team Manager settore Juniores), rimandando al primo CDA utile la nomina delle altre cariche societarie.

I neoeletti rappresentano il gruppo di soci, professionisti e di imprenditori del panorama Bresciano,  avvicinatosi al Club con l’intento di sostenerlo, consolidarlo e rilanciarlo.

“Ringraziamo il consiglio uscente per l’impegno profuso in questi anni; in particolare per aver rilanciato il settore giovanile della JuniorRugby Brescia, 10 anni fa sul punto di estinguersi, ed averlo riportato oggi, con i 200 tesserati nelle giovanili, ai livelli che la tradizione quasi centenaria del Club  merita”, le parole di Bruni Zani agli associati.

Il nuovo consiglio si pone il principale obiettivo di consolidare la vocazione sportiva del Club ed implementare la costante crescita sul territorio, quale agenzia educativa e società di Rugby di riferimento,

per la città e per le altre società sportive.

A capo del progetto sportivo, in qualità di Responsabile Sviluppo Club (RSC) e Head coach per la Seniores, la Società è lieta di annunciare l’arrivo di Jam Van Vouren, Sudafricano di Johannesburg   a conferma di una precisa attenzione allo sviluppo del settore tecnico, dagli allenatori al più giovane dei giocatori. Il Progetto verrà illustrato nel dettaglio agli associati e alla cittadinanza tutta in occasione del festa di benvenuto a Jem Van Vuren, prevista nei primo giorni di Agosto.  Confermata la partecipazione della Seniores al campionato di serie “B”, così come l’Elite 2 per l’ Under 18 e il nuovo percorso federale per l’Under 16.

Nell’ affermare i propri valori identitari, la società intende, contestualmente, proseguire la partnership territoriale, sviluppata con altre società attraverso progetti polisportivi e di inclusione;  in particolare un Team di Rugby integrato, all’interno del progetto federale “MIXAR”, vedrà in modo organizzato e sistematico la partecipazione di atleti con disabilità, oggi già accolti nelle diverse categorie del Club, coadiuvati da un team di educatori e giocatori “tutor”.

L’attività della Club House, punto di riferimento non solo per gli associati, vedrà implementati ulteriormente i propri orari di apertura, con il potenziamento di servizi attivi sul territorio come il doposcuola, già avviato nella seconda parte della stagione trascorsa.

Infine un sentito ringraziamento va al prezioso contributo di tutti coloro che, in particolare negli ultimi mesi, hanno saputo e fortemente voluto garantire con la consueta passione, cura ed attenzione il regolare svolgimento di tutte le attività, perché mai come oggi

Il nuovo gruppo Dirigente

 

Inserisci un commento