Il punto sul Settore Giovanile con Giordano Galeazzi e Luca Sainaghi

Il punto sul Settore Giovanile con Giordano Galeazzi e Luca Sainaghi

La stagione 2017/2018 ha preso il via in queste settimane anche per i giovani e giovanissimi atleti del Rugby Brescia. Un avvio decisamente positivo per tutte le nostre categorie, come ci hanno raccontato Giordano Galeazzi e Luca Sainaghi, rispettivamente Responsabile dell’Area Minirugby e Team Manager dell’Area Juniores.

“Siamo molto soddisfatti di queste prime battute della stagione – le parole di Galeazzi -, sia dal punto di vista quantitativo sia per quanto riguarda la partecipazione e l’entusiasmo dei nostri giovani atleti. Ci sono interessanti prospettive per il futuro e stiamo lavorando per farci conoscere nelle scuole del circondario. Facendo una rapida panoramica, i piccoli dell’Under 6/8 domenica hanno partecipato con ottimi risultati al Memorial Angelino Ronchelli di Botticino e il prossimo fine settimana saranno impegnati in un concentramento allo Stadio Invernici. Anche gli Under 12 sono stati protagonisti nel medesimo torneo di Botticino, vincendo tutte le partite e dimostrando grande intensità e ottimo gioco: prossimo fine settimana impegno a Mantova per un concentramento del Comitato Lombardo. Concludiamo con l’Under 14, che ha vinto allo Stadio Invernici la prima giornata di campionato sconfiggendo 12-5 Viadana e che il prossimo weekend sarà impegnata a Rovato”.

“Anche i numeri dei ragazzi un po’ più grandi si confermano positivi e confortanti – aggiunge Sainaghi -: il movimento cresce e i risultati arrivano, quindi guardiamo al futuro con fiducia. Lo scorso fine settimana i nostri atleti della Under 16 hanno conquistato una vittoria importante nel Poule ripescaggio del Girone Elite, battendo Mantova 46-5! Ora andiamo a Genova con l’obiettivo di raggiungere i raggruppamenti dell’Elite Interregionale. L’Under 18, invece, dopo aver raggiunto i gironi di Semi Elite e con l’obiettivo di passare in Elite, tornerà in campo domenica 15 ottobre dopo l’amichevole disputata contro i pari età del Rugby Rovato”.

Davide Antonioli

Inserisci un commento