Il Rugby Brescia saluta il 2017: “Vogliamo meritarci un 2018 ricco di soddisfazioni”

Il Rugby Brescia saluta il 2017: “Vogliamo meritarci un 2018 ricco di soddisfazioni”

Anche il 2017 della palla ovale si appresta a chiudere i battenti e in casa Rugby Brescia è giunto il momento di ripercorrere idealmente questi dodici mesi di attività sportiva. Per la nostra Squadra Seniores questi dodici mesi sono cominciati il 15 gennaio scorso con l’ultimo incontro della Prima Fase del torneo 2016/2017, che ha visto i nostri espugnare il campo del Valpolicella e approdare in pompa magna alla Poul Promozione (poi conclusasi con un bilancio di tre vittorie e sette sconfitte). I mesi estivi ci hanno regalato un campionato 2017/2018 per la prima volta senza retrocessioni e un Rugby Brescia costruito su giocatori giovani e di sicuro avvenire, che nonostante il bilancio attuale di una vittoria e otto sconfitte, stanno dando il massimo ogni domenica per tenere alta la bandiera biancoblu.

Ma Rugby Brescia non vuol dire certo solo Prima Squadra. La Società ha vissuto un altro anno di consolidamento e crescita, sia dentro sia fuori dal campo, come dimostrano i risultati del Settore Giovanile, la vicinanza delle Istituzioni e il sostegno degli sponsor.

“Abbiamo vissuto un anno sicuramente non facile per quanto riguarda i risultati della Prima Squadra – il commento della Presidente Federica Montanarini -, ma al tempo stesso ci stiamo mettendo alle spalle dodici mesi importanti per diversi motivi. Innanzitutto voglio citare i nostri tantissimi giovani atleti, dal Minirugby all’Under 18, senza dimenticare la fondamentale attività dell’Accademia; poi le Istituzioni della nostra città, che ringrazio per esserci sempre vicine e per aver reso possibile, tra le altre cose, la realizzazione della prima, storica Club House del Rugby Brescia; come non parlare, poi, dei nostri sponsor, sia quelli che hanno deciso di restare con noi, sia quelli che hanno scelto di darci fiducia per la prima volta: un grazie a tutte le realtà che ci sostengono e rendono possibile il nostro sogno. Sono questi i motivi che mi fanno pensare che la direzione intrapresa sia quella giusta, anche se ovviamente ci sarà tanto lavoro da fare nel 2018. Un anno in cui vogliamo confermare quanto di buono fatto fino a qui, con l’intenzione di essere qui tra dodici mesi a parlare di un 2018 ricco di soddisfazioni per tutti”.

“Per quanto riguarda la Prima Squadra – le parole del Team Manager Luca Sainaghi -, quest’estate abbiamo deciso di puntare su giocatori giovani, pur sapendo che in un Girone molto difficile con Verona, Colorno, Parabiago e Noceto avremmo fatto un po’ di fatica. Ma i nostri ragazzi stanno lavorando duramente in settimana e i margini di miglioramento sono enormi. Sotto la Squadra Seniores, poi, sta crescendo un Settore Giovanile che ci sta regalando grandi soddisfazioni, sia in termini di risultati sul campo sia in termini di passione rugbistica e di coinvolgimento. Approfitto quindi per fare un plauso a tutti i nostri ragazzi, gli allenatori, i collaboratori e per dire che siamo tutti pronti ad affrontare il nuovo anno con rinnovato entusiasmo”.

Davide Antonioli

Inserisci un commento