“Parola di Coach”: alla scoperta di Leonardo Fierro e Filippo Bianchini

“Parola di Coach”: alla scoperta di Leonardo Fierro e Filippo Bianchini

Messa in cantiere la conquista del Poule Promozione con la vittoria di domenica contro Parabiago, e in attesa di scendere in campo tra quattro giorni a Milano per la penultima giornata della Prima Fase, il giro di boa della settimana ci regala un altro appuntamento con “Parola di Coach“, la rubrica che ci permette di saperne di più su carriera e caratteristiche dei ragazzi che della Prima Squadra del Rugby Brescia. Oggi conosciamo da vicino Leonardo Fierro, seconda linea di 186 cm x 102 kg, e Filippo Bianchini, ala di 175 cm x 75 kg. A te la palla, o meglio la parola, coach Marco Pisati!

Leonardo è una seconda linea che può essere impiegato anche come terza: classe 1994, è cresciuto nel Rugby Fiumicello e ha completato il proprio percorso giovanile a Calvisano. Arrivato quattro anni fa al Rugby Brescia, ha avuto una crescita esponenziale, migliorando le proprie competenze sia nel gioco offensivo sia in quello difensivo, ritagliandosi così un ruolo fondamentale all’interno del nostro quindici. Filippo, invece, è un’ala pura: anche lui classe 1994, è cresciuto tra Calvisano e Botticino. E’ stato notato due anni fa durante uno stage estivo, per le sue grandi doti di rapidità e agilità: voluto fortemente dallo staff tecnico del Rugby Brescia, ha trascorso un anno di soli allenamenti per alcuni problemi di tesseramento, esordendo due domeniche fa nella gara casalinga contro Verona. Giocatore dal carattere caparbio e volenteroso, ha ampissimi margini di miglioramento e rappresenta un ottimo prospetto per il futuro”.

Davide Antonioli

Inserisci un commento