Serie B – rugby Brescia sconfitto ma primo punto in classifica

Rugby Brescia non vince come auspicato alla vigilia ma porta a casa un importante punto di bonus che se alla classifica non dice molto al morale invece fa benissimo. I ragazzi di Van Vuren escono dal campo tra gli scroscianti applausi di un pubblico che si è finalmente entusiasmato al cospetto di una partita tirata fino all’ultimo minuto e che ha visto i bresciani soccombere di un solo punto. Il risultato finale, 22/23 racconta solo in parte con quanta determinazione oggi i bianco azzurri abbiano cercato la vittoria e solo la sfortuna di un calcio piazzato fallito di poco ha impedito di festeggiarla. Ma ecco la cronaca del match. Sono gli ospiti a portarsi in vantaggio per primi con una meta di mischia al quinto minuto realizzata da Cusinato ma non trasformata. Immediata la reazione di casa con la meta di Ospitalieri, una vera furia in grado di svariare su tutto il fronte d’attacco, trasformata da Piscitelli. Da quel momento le azioni di gioco sono spesso affidate a calci in profondità ma sul finire del primo tempo Patavium assesta una micidiale doppietta con le mete di Fanton, numero tredici di categoria superiore, che vanno ad aggiungersi a un precedente calcio di punizione che fissa il punteggio sul 20 a 7. Il tempo di un tè caldo e Brescia si ripresenta in campo per nulla intimorita dal punteggio e già al quinto si riporta sotto grazie a una bella combinazione tra Rizzotti e Di Marco, da poco subentrato, che grazie alla trasformazione di Pola riporta le squadre vicine di punteggio. Sarà ancora il giovane mediano di mischia a incaricarsi di calcio di punizione da tre punti che infiamma il pubblico. I bresciani sono in rimonta e sempre più determinati. La mischia domina le fasi statiche e al diciottesimo capitan Miranda ha l’intuizione di giornata giocando un calcio di punizione veloce all’interno dei ventidue veneti e dopo una splendida cavalcata lungo la fascia sinistra depositando in meta. L’infreddolito pubblico esplode di gioia vedendo la propria squadra completare la rimonta anche se la mancata trasformazione di Pola tiene apertissimi i giochi. Purtroppo il cinismo dei padovani permette loro di riportarsi prepotentemente in attacco e guadagnare un calcio di punizione decisivo che fisserà il punteggio definitivo. In club house si festeggia l’esordio in prima squadra del giovane tallonatore Matteo Bertini e la consegna della giacca di uomo del match a Marco Riboldi.

tabellino partita
rugby Brescia – Patavium Rugby 22-23 (p.t. 7-20 )

Marcatori: P.t.: 9’ mnt Cusinato (0-5) – 12’ mt Ospitalieri tr Piscitelli (7-5) – 30’ cp Fanton (7-8) – 36 mnt Fanton (7-13)
40’ mt Fanton tr Trambaiolo (7-20)
S.t.: 4’ mt Di Marco tr. Pola (14-20) – 13’ cp Pola (17-20) – 18’ mnt Miranda (22-20) – 30’ cp Fanton (22-23)

Rugby Brescia: Piscitelli (1st Di Marco) Lazzari, Papa (38’ st Ali), Mastrocola, Fasani, Rizzotti, Pola, Reboldi Miranda,
Ferrrari, Romano, Cuomo (11’ st Bertini), Stefanini All. Van Vuren

Patavium Rugby: Trabaiolo- Zattin (22’ st Marini), Fanton, Salasnich, Marcato, Mercanzin, Lucca (28’ st Nicoletti), Boschetto, Bovo
Alemu (20’ st Marcolongo), Di Malta, Lazzaretto, Cusumano (4’ st Giuriatelli), Cisinato, Moro (4’ st Michelotto) All.: Baraldo

Arbitro: Bertini V.

Note: pubblico 200 persone – giornata di pioggia terreno di gioco pesante
Cartellini: giallo 2’ st Cusinato (P) – 6’ Rizzotti (B)
Calciatori: Piscitelli (B) 1/2 – Pola (B) 1/2 – Fanton (P) 0/1 – Trambaiolo (P) 1/1
Punti conquistati in classifica: Brescia 1 – Patavium 4