Rugby Brescia, dominio all’Idroscalo: Milano surclassata 56-12 e seconda vittoria consecutiva

Rugby Brescia, dominio all’Idroscalo: Milano surclassata 56-12 e seconda vittoria consecutiva

Nemmeno la nebbia ferma il Rugby Brescia. I nostri ragazzi espugnano con una grande prestazione il campo del Rugby Milano con il punteggio di 56-12, conquistano altri cinque punti e si issano al secondo posto del Girone 2, raggiungendo Verona (sconfitta a Colorno) a quota 33. Pomeriggio a senso unico all’Idroscalo: dopo il vantaggio iniziale dei padroni di casa, Jacotti e compagni reagiscono rabbiosamente e non si guardano più indietro, inanellando una meta dietro l’altra e dilagando nel finale. Man of the match Diego Antl.

Padroni di casa in campo con Pegoraro, Fusi, Lamaro, Ragusi, Allaria, Iannone, Morisi, Del Carro, Cipolla, Mastromauro, Spangaro, Soldi, Marini, Salaris e Magallanes; coach Marco Pisati manda in campo Locatelli, Secchi Villa, Mambretti, Carilli, Piscitelli, Antl, Gazzoli, Jacotti, Bellandi, Rossini, Reboldi, Fierro, Saviello, Zoli e Aluigi. Pronti via e al 2′ Milano trova la prima meta del grigio pomeriggio all’Idroscalo con il capitano Morisi, trasformata da Iannone (7-0). Ma i nostri non stanno a guardare e ribaltano in pochi minuti la situazione con un grande Piscitelli: al 4′ la meta (non trasformata) su imbeccata di Antl, mentre al 9′ arriva il calcio piazzato del sorpasso (8-7). Dopo un avvio scoppiettante, il match entra poi in una fase all’insegna dell’equilibrio, dove però la mischia bresciana si fa preferire: arriva da questa situazione, infatti, il calcio piazzato del solito Piscitelli, che al minuto 11 regala ai suoi il mini allungo sull’11-7. Brescia non si ferma più e si affida a un Antl in gran spolvero per piazzare un’altra combo meta-trasformazione: al minuto 21 il numero 10 argentino dà il via all’azione che porta Reboldi ad appoggiare l’ovale al di là della H biancorossa, con Piscitelli che fissa poi il punteggio sul 18-7. Che diventa 25-7 cinque minuti dopo, quando un’altra prolungata azione collettiva porta alla meta di Andrea Saviello, trasformata come sempre da Piscitelli. I nostri ragazzi continuano nel loro ottimo primo tempo e si rendono nuovamente pericolosi con una bella azione di Secchi Villa, fermata in extremis dalla difesa milanese. Gli ultimi dieci minuti della prima frazione non regalano altre emozioni: si va così al riposo sul medesimo punteggio di 25-7 Brescia.

Saviello e Secchi Villa lasciano il posto rispettivamente a Magli e Gustinelli a inizio ripresa. E la musica non cambia: al 2′ Antl lancia Fierro e il nostro numero 4 è abile a servire Omar Mambretti, che in progressione va a timbrare la quarta meta del pomeriggio. Piscitelli, e chi se no, firma il 32-7 con la trasformazione. Il match si incattivisce un po’ dopo un paio di “confronti” accesi in mischia: ne fanno le spese Aluigi e Salaris, che ricevono il cartellino giallo al 13′. Poco dopo altri cambi in casa biancoblu: Franzoni rileva Bellandi in temporanea, Bonari prende il posto di Carilli e Gandolfi quello di Fierro. Si arriva così al minuto 21, quando Milano trova la meta in maul del 12-32, non trasformata da Iannone. Ma Brescia risponde alla grande, mandando in meta proprio il neoentrato Bonari, con la relativa trasformazione di Piscitelli che vale il 39-12. Altri cambi: escono Rossini e Bellandi, entrano Pedrazzani e Franzoni. Poi nuova meta biancoblu, con Gandolfi in progressione che lancia Piscitelli in meta (non trasformata): 44-12. Ball e Miranda “svuotano” la panchina di Pisati, prendendo il posto di Zoli e Antl, con il match che si avvia alla conclusione nella nebbia milanese. Ma prima del “terzo tempo” c’è ancora spazio per la meta di Miranda (non trasformata da Piscitelli) e per quella (trasformata) dello stesso Piscitelli, che fissano il punteggio finale sul 56-12: altri cinque punti per il Rugby Brescia, che dopo la pausa natalizia chiuderà la Prima Fase con l’impegno casalingo contro Valpolicella (domenica 15 gennaio all’Invernici).

Milano (MN), Centro Sportivo GB Curioni – domenica 18 dicembre 

ASR Milano v Rugby Brescia 12-56 (7-25)

Marcatori:p.t. 2’ m Morisi t Iannone (7-0),6’ m Piscitelli (7-5) , 9’ cp Piscitelli (7-8), 14’ cp Piscitelli (7-11),21’ m Reboldi t Piscitelli (7-18),25’ m Saviello t Piscitelli (7-25)s.t.2’ m Mambretti t Piscitelli (7-32) ,21’ m Cipolla (12-32),24’ m Bonari t Piscitelli (12-39),27’ m Piscitelli (12-44),36’m Miranda (12-49),39’ m Piscitelli t Piscitelli (12-56)

ASRMilano:Pegoraro, Fusi, Lamaro, Ragusi, Tipo(70’Allaria), Iannone(76’Gorietti), Morisi(Cap)(66’Achilli), DelCarro, Cipolla, Mastromauro(63’Malacart), Spangaro(40’Gorini), Soldi, Marini(46’Lombardi), Salaris(56’Piatti), Magallanes. All. Festa 

RugbyBrescia: Locatelli, Secchi(40’Gustinelli), Mambretti, Carilli(56’Bonari), Piscitelli, Antl(70’Miranda), Gazzoli, Jacotti(Cap), Bellandi(66’Franzoni), Rossini(66’Pedrazzani), Reboldi, Fierro(60’Gandolfi), Saviello(40’Magli), Zoli(70’Ball), Aluigi. All. Pisati 

 Arbitro: Sgardiolo 

Cartellini: 53’giallo a Salaris (ASR),53’ giallo a Aluigi (Rugby Brescia)

Calciatori : Iannone (ASR Milano) 1/2 ; Piscitelli (Rugby Brescia) 6/10

Note: cielo nebbioso . Campo in ottime condizioni. Circa 200 spettatori presenti

Punti conquistati in classifica: ASR Milano 0; Rugby Brescia 5

Man of the match: Antl (Rugby Brescia)

Davide Antonioli

Inserisci un commento