Il momento no continua: Parabiago espugna 33-23 lo Stadio Invernici

Il momento no continua: Parabiago espugna 33-23 lo Stadio Invernici

Momento no. Il Rugby Brescia non dà seguito alla buona prestazione offerta contro Colorno domenica scorsa e viene sconfitto 33-23 allo Stadio Invernici dal Rugby Parabiago. Un risultato maturato negli istanti finali del match grazie al calcio piazzato di Schlecht, che ha tolto in extremis la consolazione del punto di bonus ai nostri ragazzi. Nel resto dell’incontro, Gazzoli e compagni non sono riusciti a imporre il proprio gioco e il proprio ritmo, soffrendo in particolar modo la mischia rossoblu.

Coach Pisati manda in campo Miranda, Bianchini, Azzini, Gelmini, Gustinelli, Locatelli, Gazzoli, Bellandi, Gandolfi, Casali, Fierro, Reboldi, Romano, Zoli e Franzoni; coach Mamo risponde con Albano, Baudo, Souare, Schlecht, Ceaprazaru, Sanchez, Colombo, Mikaele, Dell’Acqua, Cancro, Volta, Maggioni, Canzini, Fulciniti e Torri. Dopo un buon avvio bresciano, con la fiammata firmata Gustinelli-Casali, è Parabiago a trovare i primi punti del pomeriggio. E sono punti pesanti, perché la meta di Colombo e la relativa trasformazione di Maggioni lanciano gli ospiti sul 7-0. La formazione milanese non si ferma e allunga ulteriormente al minuto 13 ancora con Maggioni, bravo a trasformare un calcio piazzato (10-0). La reazione dei nostri ragazzi è affidata a Miranda, che riduce le distanze imitando il collega rossoblu, ovvero trasformando un calcio da posizione centrale (3-10), quando siamo al 16′. Poco dopo coach Mamo è costretto al primo cambio: Sanchez non ce la fa e viene sostituito da Massari. Anche Miranda rimane a terra e sembra costretto a uscire, ma rimane in campo ed è una fortuna, perché al 26′ si rende protagonista di un altro calcio trasformato che riavvicina Brescia sul 6-10. Parabiago cerca di riprendere in mano il pallino del match, ma al 36′ una palla intercettata di Gustinelli dà il via a una ripartenza velocissima dei nostri ragazzi, che con il trio Gustinelli-Reboldi-Gandolfi vanno a un passo dalla meta, trovando invece il calcio piazzato di Miranda per il 9-10. Il buon momento bresciano si interrompe con la seconda meta ospite del pomeriggio, firmata da Ceaprazaru, dimenticato sull’out destro dopo la touche: Maggioni trasforma da posizione defilata e fissa il parziale sul 17-9.

Parabiago comincia il secondo tempo alla grande: la fuga indisturbata di Albano propizia la meta di Massari (la terza del pomeriggio), che taglia in due la difesa bresciana e deposita comodamente la palla dietro i pali. La trasformazione del solito Maggioni vale il 24-9. Che diventa 27-9 al 7’, con un altro calcio del numero 4 rossoblu. Brescia prova a rialzare la testa e trova la meta di Zoli al 10’ della ripresa, trasformata da Locatelli (16-27), che ridà un po’ di fiato al folto pubblico dello Stadio Invernici. Peccato che nei successivi 20 minuti i nostri non riescano più a rendersi pericolosi dalle parti della linea di meta, visto che il match entra in una fase di stanca con parecchi errori da una e dall’altra parte. Gli ultimi dieci di gioco si aprono con un altro calcio di Maggioni, che mette una seria ipoteca alla conquista del match. Locatelli cerca di smentirci, andando a segno con meta e trasformazione al 36’ per il 23-30. Putroppo, però, il tempo gioca a sfavore dei nostri, che non riescono più a impensierire la retroguardia rossoblu e anzi subiscono a tempo scaduto la beffa del calcio piazzato di Schlecht che fissa il risultato sul 33-23 e soprattutto toglie il punto di bonus al Rugby Brescia.

Brescia, Stadio “Aldo Invernici” – domenica 15 ottobre

Rugby Brescia v Rugby Parabiago 23 – 33 (9 – 17)

Marcatori: p.t. 4’ m. Colombo tr. Maggioni (0-7); 13’ cp. Maggioni (0-10); 16’ cp. Miranda (3-10); 26’ cp. Miranda (6-10); 36’ cp. Miranda (9-10); 40’ m. Ceaprazaru tr. Maggioni (9-17); s.t. 3’ m. Massari tr. Maggioni (9-24); 7’ cp. Massari (9-27); 10’ m. Zoli tr. Locatelli (16-27); 32’ cp. Maggioni (16-30); 36’ m. Locatelli tr. Locatelli (23-30); cp. Schlecht (23-33).

Rugby Brescia: Miranda (7’ st Bertè), Bianchini, Azzini, Gelmini (39’ Secchi Villa), Gustinelli, Locatelli, Gazzoli (38’ st Pellegrino), Bellandi (4’ st Rossini), Gandolfi (20’ st Daniel), Casali, Fierro, Reboldi, Romano (11’ st Beschi), Zoli (23’ st Franchini), Franzoni (11’ st Armantini). All. Pisati

Rugby Parabiago: Albano, Baudo (1’ st Branca), Souare, Schlecht, Ceaprazaru, Sanchez, Colombo (30’ st Cofaro), Mikaele, Dell’Acqua, Cancro (21’ st Manuini), Volta, Maggioni (33’ st Salmoiraghi), Canzini (36’ Simioni), Fulciniti (33’ st Franceschini), Torri (36’ st Polio). All. Mamo

Arb. Clara Munarini

Cartellini: –

Calciatori: Maggioni 6/6, Miranda 3/3, Locatelli 1/1, Schlecht 1/1

Note: pomeriggio caldo, campo in ottime condizioni, spettatori 1.000 circa

Punti conquistati in classifica: Rugby Brescia 1; Rugby Parabiago 4

Man of the match: Corrado Colombo

Davide Antonioli

Inserisci un commento