Rugby Brescia, la prima della classe non fa sconti: Padova passa 36-25 all’Invernici

Rugby Brescia, la prima della classe non fa sconti: Padova passa 36-25 all’Invernici

I numeri a volte possono essere smentiti“, abbiamo detto in settimana. A volte, purtroppo non oggi allo Stadio Invernici, dove Valsugana Rugby Padova ha sconfitto il Rugby Brescia con il punteggio di 36-25, dimostrando ancora una volta di meritare la prima posizione in classifica nel Poule 2 Promozione. Match difficile per i nostri ragazzi, che nel primo tempo trovano punti solo con due calci piazzati di Carilli, mentre gli ospiti si affidano a un ottimo collettivo; nel secondo reazione bresciana, con Miranda e Saviello a firmare due mete che accendono l’Invernici e rendono un po’ meno amaro il ko.

Coach Pisati manda in campo Masgoutiere, Gustinelli, Bonari, Carilli, Bianchini, Antl, Gazzoli, Bellandi, Rossini, Gandolfi, Reboldi, Fierro, Trevisani, Romano e Aluigi; coach Roux sceglie Paluello, Beraldin, Dell’Antonio, Calderan, Lisciani, Roden, Piazza, Girardi, Chimera, Rizzo, Sironi, Trevisan, Varise, Sanavia e Caporello. Buon inizio dei nostri ragazzi, che sembrano determinati a far valere la legge dell’Invernici. Padova, però, dimostra perché è la capolista del Poule 2 e alla prima sortita offensiva passa grazie alla meta di Paluello, bravo a infilare la difesa bresciana sull’out destro, con Roden che da posizione defilata non trova i pali: 5-0 ospite. Ma il numero 10 biancoazzurro si riscatta subito, trasformando al 12′ un calcio di punizione da distanza siderale. Come se non bastasse, Brescia rimane in inferiorità numerica due minuti più tardi, dopo il cartellino giallo mostrato a Emanuele Bellandi. Ma i nostri dimostrano di essere scesi in campo con la faccia giusta e al 20′ trovano i primi punti del pomeriggio con il calcio mandato a segno da Carilli. Il match sembra riaprirsi, invece Padova piazza un’altra meta al minuto 25: errore di Antl sulla linea dei cinque, la palla arriva a Sanavia che ancora sull’out destro mette l’ovale al di là della linea di meta: Roden trasforma il 15-3. Il numero 10 in maglia biancoazzurra è scatenato: al minuto 30 grande azione personale, finta che manda al bar i nostri e meta con relativa trasformazione. Padova scappa sul 22-3. Brescia riesce a “scalfire” la difesa ospite solo con i calci e si affida a quello di Carilli al minuto 36 per ricucire il divario sul 22-6, punteggio su cui si va al riposo.

Il copione, purtroppo, rimane identico anche alla ripresa delle ostilità: la meta di Girardi e la relativa trasformazione di Roden valgono il 29-6 con cui Padova scava un solco profondo tra le due formazioni. Poi scatta la girandola dei cambi da una parte e dall’altra, tra cui l’ingresso in campo di Miranda al posto di Bianchini, costretto a uscire a causa di un brutto colpo alla testa che tiene per alcuni istanti con il fiato sospeso lo Stadio Invernici. Brescia riesce a ridurre le distanze al 24′, con la bella intuizione dell’esordiente Pellegrino, il cui calcio lancia in area di meta Miranda: lo stesso Pellegrino trasforma per il 29-13. Ma, come nel primo tempo, Padova risponde subito e piazza un’altra meta con Paluello, seguita dalla solita trasformazione di Roden: 36-13. I nostri non mollano e trovano altre due mete prima del fischio finale: la prima con Saviello al 35′ (non trasformata da Pellegrino), mentre la seconda è una meta tecnica a tempo scaduto, trasformata stavolta sempre da Pellegrino. Si chiude così, sul 36-25 Padova. Ora Brescia aspetta Tarvisium domenica prossima sempre all’Invernici.

Brescia, Stadio “Aldo Invernici” – domenica 2 aprile

Rugby Brescia – Valsugana Rugby Padova  25 –  36 (6 – 22)

Marcatori: p.t. 5’ m. Paluello (0-5), 12’ cp. Roden (0-8), 20’ cp. Carilli (3-8), 25’ m. Sanavia tr. Roden (3-15), 30’ m. Roden tr. Roden (3-22), 36’ cp. Carilli (6-22); s.t. 4’ m. Girardi tr. Roden (6-29), 24’ m. Miranda tr. Pellegrino (13-29), 27’ m. Paluello tr. Roden (13-36), 35’ m. Saviello (18-36), 40’ m tecnica tr. Pellegrino (25-36)

Rugby Brescia: Masgoutiere (61’ Daniel), Gustinelli, Bonari (49’ Squizzato), Carilli, Bianchini (58’ Miranda), Antl, Gazzoli, Bellandi, Rossini, Gandolfi, Reboldi (61’ Pellegrino), Fierro, Trevisani (37’ Saviello), Romano (50’ Zoli), Aluigi. All. Pisati

Valsugana Rugby Padova: Paluello, Beraldin (62’ Scapin), Dell’Antonio, Calderan (48’ Sartor), Lisciani, Roden, Piazza (49’ Giallongo), Girardi, Chimera, Rizzo (50’ Ramirez), Sironi (51’ Caldon), Trevisan, Varise (49’ Chiapple), Sanavia, Caporello (48’ Paparone). All. Roux

Arb. Andrea Palladino di Torino

Cartellini: cartellino giallo al 14’ per Bellandi (Bs)

Calciatori: Roden 4/5, Carilli 2/2, Pellegrino 2/3

Note: pomeriggio di sole, campo in buone condizioni, spettatori 500 circa

Punti conquistati in classifica: Rugby Brescia 0, Valsugana Rugby Padova 5

Man of the match: Chris Caporello (Padova)

Inserisci un commento