Rugby Brescia: taglio del nastro per la nuova Club House!

Rugby Brescia: taglio del nastro per la nuova Club House!

Correva il 27 settembre 2016 e allo Stadio Aldo Invernici si festeggiava la posa della prima pietra della Club House del Rugby Brescia. Oggi, sabato 27 maggio 2017, otto mesi dopo, la nuova (ma sarebbe meglio dire la prima) Club House del Rugby Brescia è una splendida realtà! Poco fa, infatti, sempre allo Stadio Invernici, si è svolta la cerimonia ufficiale di presentazione, con il fatidico taglio del nastro, alla presenza del Sindaco di Brescia Emilio Del Bono, della Presidente Federica Montanarini e di tantissimi tifosi e appassionati della palla ovale, che non hanno voluto perdersi questo momento storico.

“Per l’Amministrazione Comunale che rappresento è un piacere e un orgoglio essere qui oggi – le parole del Sindaco Del Bono -, perché ricordo ancora quando la Presidente venne a dirmi che il Rugby Brescia non aveva una Club House. Era giunto il momento, allora, di dare un segno tangibile della nostra vicinanza a questa Società, così come al rugby stesso, così come allo sport in generale, da sempre uno degli argomenti che più ci stanno a cuore, sia a livello di investimenti sia di impiantistica. Grazie quindi a tutti i dirigenti, gli atleti, i collaboratori, i tifosi del Rugby Brescia, per i sacrifici e la tenacia, perché è grazie a voi se realtà così significative continuano a emozionarci e si dimostrano così durature e solide”.

“Faccio davvero fatica a nascondere la mia emozione – ha commentato la Presidente Montanarini – e allora mi unisco ai ringraziamenti del nostro Sindaco verso tutte quelle persone che hanno reso possibile questo momento: dai genitori, agli atleti, ai collaboratori, senza parlare del mio Direttivo, con il quale abbiamo marciato sempre tutti nella stessa direzione. Ma è doveroso da parte mia aggiungere i ringraziamenti verso l’Amministrazione Comunale, che ha davvero preso a cuore questo e tanti altri progetti relativi alla nostra Società Sportiva. La Club House, infatti, è solo il primo, fondamentale passo, visti gli altri lavori che renderanno il nostro Stadio quello che merita di essere, ovvero lo Stadio dell’unica Società cittadina di rugby militante in Serie A!”

Davide Antonioli

Inserisci un commento