SERIE B prima vittoria per il Rugby Brescia, un coraggio da leoni

SERIE B prima vittoria per il Rugby Brescia, un coraggio da leoni

Uno strepitoso e rabbioso rugby Brescia dopo quasi un anno torna alla vittoria grazie ad un imperiosa prestazione contro il Cus Ferrara guadagnando intera posta comprensiva del punto di bonus frutto delle sei mete di cui cinque marcate da Alberto Papa oggi incontenibile per la difesa emiliana.
Nonostante la supremazia fisica di Ferrara nelle fasi statiche i giocatori di mischia di Van Vuren, a fine partita commosso fino alle lacrime, hanno retto l’urto e minuto dopo minuto sono riusciti a trovare fiducia e rifornire di buoni palloni una linea di trequarti oggi davvero ispirata che ha visto in Papa il suo finalizzatore principe.

Eppure la partita non era iniziata nel migliore dei modi dato il costante pressing del Cus nella trequarti bresciana che al 10′ frutta la segnatura pesante dei Locali con Campoccio grazie ad un driving maul da touche. Immediata però è la reazione di Brescia che grazie a una splendida azione iniziata da metà campo da un break di Rizzotti porta per la prima volta in meta Papa (Mastrocola non trasforma); la partita resta in equilibrio sino 20′ quando un calcio di punizione porta il Cus avanti sul +3.
Sul finire del primo tempo Brescia trasforma un calcio di punizione per la nuova parità ma quasi subito è il cus a riprendersi il vantaggio trasformando un calcio di punizione. Brescia non molla e ci crede tanto che sul “fil di lana” una insistita azione partita da metà campo riporta in meta i biancoazzurri con la seconda marcatura di Papa in mezzo ai pali per il 8-15 che chiude il primo tempo.
Alla ripresa delle operazioni i bresciani rientrano convinti e vanno in meta dopo nemmeno un minuto di gioco con Baronchelli, molto abile a schierarsi nei trequarti in posizione di ala dopo una touche perfettamente giocata da Romano e dalla mischia: troppa l’angolazione per Mastrocola che non trasforma, ma il Brescia è sopra il break.
Ferrara reagisce rabbiosa e pochi minuti dopo si riporta sotto andando in meta con la consueta maul da touche non contenuta dalla difesa bresciana. Ma le emozioni non sono finite, Brescia distrugge ogni iniziativa emiliana con una difesa arrembante e avanzante giocando ogni pallone in campo aperto e portando nuovamente il man of the match Alberto Papa in meta per il nuovo allungo.
Ma non è finita! Ferrara si rianima e trova di nuovo la via della meta,non trasformata per il 21-30; i nostri ragazzi non mollano e dimostrano di essere pronti alla guerra di trincea per non subire la definitiva rimonta del Cus ma non serve perchè è nuovamente Papa a superare la linea di meta grazie al supporto di tutta la squadra, ormai in trance agonistica, per la quinta splendida meta che chiude il discorso definitivamente.
Risultato finale, 21-37 porta in dote cinque preziosissimi punti in classifica e entusiasmo alle stelle in casa rugby Brescia.

TABELLINO PARTITA

Rugby Brescia:  15 Fasani, 14 Di Marco, 13 Papa, 12 Lazzari, 11 Ali, 10 Rizzotti, 9 Mastrocola, 8 Reboldi, 7 Baronchelli, 6 Ospitalieri, 5 Miranda, 4 Ferrari 3 Romano, 2 Cuomo, 1 Stefanini – All. Van Vuren

Cus Ferrara: 15 Boggiani, 14 Mejia, 13 Squarzoni, 12 Cavalieri, 11 Bondoni, 10 Galliani, 9 Rossi, 8 Ippolito, 7 Campoccio, 6 Zingaro, 5 Brunelli, 4 Abulafh,
3 Bellunato, 2 Tallarini, 1 Rimessi – All.

 

 

Inserisci un commento